DUNE è un Campus creativo all’Oasi San Felice

di proprietà Allianz e affiliata WWF, dedicata ad artisti che operano nel campo dell’arte ambientale e Land Art, per la creazione di installazioni artistiche, performance, foto e video d’arte. Accanto a un gruppo di Maestri riconosciuti ci sono giovani artisti, selezionati da una call nazionale. Il linguaggio dell’arte diventa strumento di indagine, valorizzazione e riconnessione interiore con l’ambiente, alla ricerca di visioni nuove e trasversali del territorio e di nuovi modi di abitarlo e valorizzarlo.

A conclusione del Campus si tiene un evento finale aperto al pubblico, che è guidato da una mappa alla scoperta delle opere create durante la residenza artistica. I reportage video e fotografici dell’esperienza saranno in seguito oggetto di una mostra al Polo Museale Clarisse Arte di Grosseto.

La prima edizione si è svolta nel settembre 2019, grazie alla vittoria del bando regionale Toscanaincontemporanea; le immagini delle opere sono state esposte al grattacielo Allianz di Milano, a CityLife/Piazza Tre Torri; il bando è stato di nuovo vinto nel 2020, quando la manifestazione si è svolta solo con opere in digitale, che saranno mostrate sul sito www.dune-utopie.it e andranno in mostra al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, uno sei più prestigiosi musei nazionali. DUNE rivela così le sue grandi potenzialità di far conoscete il territorio attraverso l’arte e la creazione di immagini che possono rinnovare – anche a fini promozionali e turistici – l’immagine stessa del territorio.

Nel 2021 il progetto concorre anche al bando ordinario della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, e la call per i giovani artisti diventerà internazionale.

Numerose le collaborazioni, da Fondazione Grosseto Cultura al MAAM-Museo d’Arte e Archeologia, da Allianz al Polo Bianciardi. Nel 2020 si è aggiunta la partnership del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, a cui è stata dedicata una nuova sezione dedicata all’immaginario del mare.

dune accademia mutamenti